La Canovi Coperture Nolo 2000 ospita Ravenna per rimanere in vetta

 

Primo turno infrasettimanale per la Canovi Coperture Nolo 2000, che ritorna tra le mura amiche del Pala Paganelli per il match valido per la quinta giornata del girone B della Samsung Volley Cup di Serie A2 femminile. Avversaria di Crisanti e compagne sarà l’ Olimpia Teodora Ravenna, certamente una delle formazioni più attrezzate del girone B e certamente una delle candidate alla promozione nella massima Serie. Ravenna, al momento terza in classifica generale con sei punti (frutto di due vittorie e di due sconfitte), si presenterà al Pala Paganelli con una formazione di tutto rispetto, che può contare sulla esperienza pluridecennale del capitano Lucia Bacchi (alla seconda stagione a Ravenna e alla sedicesima in Serie A), dell’eterna Simona Gioli (21 per lei le stagioni tra A1 ed A2) ma anche dell’opposto cubano Zamora, giunta a Ravenna nei giorni scorsi dopo l’inizio di stagione a Moie, della palleggiatrice Beatrice Agrifoglio e della schiacciatrice Chiara Aluigi, che aveva esordito in Serie A proprio a Sassuolo ai tempi dell’Unicom Starker Kerakoll. Completano il roster Laura Altini (opposto), Chiara Lombardi (centrale), Yaremis Mendaro (opposto), Alice Torcolaccci (centrale), Nui Calisesi (libero), Clara Canton (schiacciatrice), Giulia Rocchi (libero), Serena Ubertini (schiacciatrice) e Cecilia Vallicelli (palleggiatrice).

Per quanto riguarda le formazioni, salvo cambiamenti dell’ultimo secondo, coach Barbolini si affiderà a quella che ormai è diventato il suo sestetto, con Lancellotti in regia opposta ad Obossa, al centro Crisanti e Squarcini, in posto 4 Bordignon e Joly. Libero Zardo. Per quanto riguarda l’Olimpia Tedora, c’è da aspettarsi che coach Nello Calliendo riproponga la formazione che si è così ben comportata nello scorso turno di campionato, battendo 3-0 Montecchio Maggiore:Agrifoglio in palleggio in diagonale con Zamora, al centro Gioli e Torcolacci, in posto quattro Bacchi ed Aluigi e libero Rocchi.

Sarà sicuramente una partita difficile – commenta Elisa Lancellotti, che ha giocato all’Olimpia Cmc Ravenna nella stagione 2016/2017 conquistando la promozione in A2 – perchè Ravenna ha dichiarato fin da subito che il suo obiettivo per questa stagione sarà quello di centrare la promozione in A1 e il mercato estivo lo ha dimostrato, così come l’arrivo nei giorni scorsi dell’opposto cubano Zamora. Per me poi sarà una partita molto sentita ma in generale ci teniamo tutte a fare bene, soprattutto davanti al nostro pubblico, che è sempre più numeroso e caloroso e può davvero essere la nostra arma in più. Di fronte avremo una squadra forte e dovremo essere brave a restare concentrate e fare il nostro gioco: non abbiamo nulla da perdere”.

La formazione neroverde tornerà poi in campo domenica 4 novembre, per il terzo match ravvicinato nel giro di sette giorni: le ragazze di Enrico Barbolini riceveranno al Pala Paganelli il Barricalla Cus Torino, con inizio gara alle 17.00.

Lascia un commento