Sconfitta casalinga per la Canovi Coperture Nolo 2000: cede 1-3 contro Trento

 

Seconda sconfitta casalinga per la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, che contro la Delta Informatica Trentino Rosa cede 1-3. Trento, con la sua intensità di gioco, si conferma squadra ostica, capace di mettere sotto pressione fin da subito le padrone di casa con la sua battuta aggressiva e, soprattutto, con un’ottima tenuta in difesa.

Complice la contemporanea vittoria di San Giovanni di Marignano su Torino (perentorio 3-0 delle marignanesi), le ragazze di Enrico Barbolini scivolano al terzo posto in classifica generale: per Crisanti e compagne questo significa, soprattutto, primo turno di Coppa Italia, da giocare in casa contro la sesta del girone B mercoledì 12 dicembre.

Per quanto riguarda il campionato, nel prossimo weekend trasferta lunga ed impegnativa per le ragazze di coach Barbolini, che affronteranno la Cuore di Mamma Cutrofiano.

 

Canovi Coperture Nolo 2000 1

Delta Informatica Trentino 3

Parziali 13-25 25-19 20-25 20-25

 

Coach Barbolini si affida a Lancellotti al palleggio in diagonale con Obossa, al centro la coppia Crisanti e Squarcini, in posto quattro Bordignon e Joly. Il libero è Zardo, ex di turno.

Negro risponde con Moncada in cabina di regia, Baldi opposto, al centro Fondriest e Furlan. Le attaccanti di posto quattro sono Fiesoli e Mc Clenden mentre il libero è Moro.

Cronaca della partita

Primo set

Brutto avvio di match per le padrone di casa della Canovi Coperture Nolo 2000, che vanno subito sotto 3-8: coach Barbolini interrompe il gioco, ma la musica non cambia: Mc Cleden mette a terra la palla del 3-9 e poi ancora quella del 3-10 con il muro ad uno su Crisanti. Sul 3-11, Barbolini si gioca la carta doppio cambio, ma anche questo non serve: Fiesoli attacca in pipe e Galletti non tiene e 4-15 per Trento. Le neroverdi ci provano, ma il distacco è ormai troppo ampio e la Delta Informatica naviga spedita verso la vittoria del set: il muro tetto di Baldi su Bordignon vale il 9-20 avversario. Nel finale, Crisanti e compagne tornano a macinare punti ma ormai il divario è tropoo ampio: chiude Mason in pipe.

Secondo set

Partono meglio le padrone di casa e, trascinate da Crisanti, scappano subito avanti 6-3. Due errori in casa Trento e la Canovi Coperture Nolo 2000 allunga ancora (9-4). Con Squarcini, le neroverdi trovano poi il +7 (13-6). Baldi ci prova (13-8), ma Provaroni, dentro per Bordignon, mette a terra un bel diagonale che vale il 16-12; suo ancora il muro del 19-14. Coach Negro chiama tempo, ma Sassuolo allunga ancora con il pallonetto di Provaroni (21-15). Due buone giocate al centro e Trento accorcia le distanze (23-18), ma Squarcini non ci sta e mette a terra la palla del 25-19, pareggiando i conti.

Terzo set

Nel terzo set, Trento parte meglio e con Mc Cleden scappa subito avanti 1-5: coach Barbolini interrompe il gioco e con Obossa e Provaroni la Canovi Coperture Nolo 2000 si rifà sotto (3-5). La palla di seconda intenzione di Moncada vale poi il 4-8 trentino. Le padrone di casa però non ci stanno e con il muro a due di Squarcini e Joly accorciano le distanze (6-8). L’ace di Joly vale poi il 9-10. Trento però continua a mantenere un break di vantaggio e con Mc Cleden allunga 10-13. Sassuolo però non ci sta e trova il pareggio sul 14-14. L’ace di Provaroni vale poi il 15-14: si continua a giocare punto a punto (16-16), finchè Trento non allunga di nuovo: il diagonale di Mc Cleden vale il 17-19 e sempre l’americana mette a terra la palla del 19-23. L’attacco out di Obossa regala a Trento il primo setball, ma Baldi serve out. Barbolini manda in campo Galletti per Lancellotti per alzare il muro ma la solita Mc Cleden passa il mezzo al muro e chiude 20-25.

Quarto set

Ancora una volta è Trento a partire meglio. Con Fondriest e Baldi, le ospiti scappano avanti 2-7. Coach Barbolini si gioca la carta doppio cambio, con Galletti e Gatta dentro per Obossa e Lancellotti ma la Delta Informatica continua a macinare punti (3-9). Joly però non ci sta e mette a terra tre punti consecutivi, costringendo coach Negro a chiamare time out (8-10). Con l’ace di Moncada, Trento però allunga ancora (8-12). Questa volta è la panchina sassolese a fermare il gioco e poi Barbolini si gioca la carta Martinelli per Squarcini (8-15). Mc Cleden in pipe mette poi a terra la palla del 10-16 e poi ancora quella del 12-18, attaccando in parallela. Con due muri di Crisanti, la Canovi Coperture Nolo 2000 prova a rientrare (14-20) ma Fondriest non ci sta (14-21). Sul 15-21, Barbolini rimanda in campo Lancellotti ed Obossa e l’opposto sassolese si presenta subito con due belle giocate (17-21). Negro chiama di nuovo time out, ma Sassuolo accorcia ulteriormente le distanze (18-22). Il muro di Crisanti e Provaroni su Baldi vale poi il 20-23: nel finale, Mc Cleden torna protagonista e con due gran palle in parallela chiude il match 20-25.

Lascia un commento