Sconfitta casalinga per la Canovi Coperture Nolo 2000: cede 1-3 contro Perugia

 

Sconfitta casalinga per la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, che nella prima partita del 2019 cede 1-3 contro la capolista Bartoccini Perugia.

 

Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 1

Bartoccini Gioiellerie Perugia 3

Parziali 22-25 21-25 25-23 17-25

 

Cronaca della partita

Novità nel sestetto della Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, con coach Barbolini che recupera Lancellotti, schierata in diagonale con Obossa. Con Squarcini out per influenza, i centrali sono Crisanti e Martinelli, al debutto da titolare in Serie A2. In posto quattro, rientra Bordignon in diagonale con Joly. Il libero è Zardo.

Coach Boavri schiera invece Demichelis in diagonale con Smirnova, al centro Kotlar e lapi, in posto quattro Pietrelli e Pascucci. Il libero è Bruno.

Primo set

Grande equilibrio in apertura di match, con Perugia che prova a mettere la testa avanti con Pascucci e le padrone di casa che prontamente pareggiano (4-4). Con Obossa, la Canovi Copertrue Nolo 2000 allunga 7-5 ma Perugia pareggia 8-8. Di nuovo, le padrone di casa provano a mettere la testa avanti (15-12) ma le ospiti prima pareggiano con Smirnova poi allungano con Pascucci (19-21). Sassuolo prova a rientrare con Bordignon (20-21) ma Perugia allunga di nuovo (21-23). La pipe di Obossa riaccende le speranze neroverdi (22-24) ma Smirnova chiude 22-25.

Secondo set

Dopo un iniziale equilibrio (2-2), Perugia allunga 5-8 con Smirnova. Joly ed Obossa provano a ricucire (7-8) ma la Bartoccini si porta ancora sul +3(8-11) con Lapi in fast. Il pareggio sassolese è firmato Bordignon (11-11). Di nuovo Perugia trova il largo con Pascucci che firma il 13-19 e poi con Smirnova (15-20). Le padrone di casa però non ci stanno e con Obossa accorciano le distanze (17-21), ma la Bartoccini vola presto al setball (17-24) con Pascucci. La Canovi Coperture Nolo 2000 piazza ora un gran bel break (21-24), ma l’attacco in rete di Bordignon regala alle avversarie il set.

Terzo set

Tanto equilibrio anche in apertura di terzo set, con le padrone di casa che allungano 3-0 ma vengono subito riprese dalle avversarie (3-3). Si continua a giocare punto a punto (8-8) poi Perugia mette la testa avanti con Lapi, che a rotazione mura Obossa, Joly e Provaroni (8-14). Coach Barbolini chiama time out ma Perugia allunga ancora (10-16), sempre con Lapi. Con Bordignon, le padrone di casa accorciano le distanze (14-17) e l’ace di Crisanti vale il -2 (17-19). Il pareggio arriva sul 20-20, con il muro di Obossa su Lapi. L’opposta sassolese mette poi a terra la palla che vale il 23-21: due muri consecutivi di Lapi riportano sotto Perugia (24-23), ma la parallela perentoria di Obossa chiude il parziale (25-23).

Quarto set

Con Pascucci, Perugia allunga subito 1-3: le padrone di casa provano a rifarsi sotto ed il pareggio arriva sul 6-6, con l’attacco out di Pascucci. La Bartoccini però mette di nuovo la testa avanti: l’attacco di Pietrelli in mezzo al muro sassolese vale il +3 (7-10) mentre Smirnova mette a terra la palla del 9-14. Perugia allunga ancora e si porta avanti 12-20 con Pascucci. Complici alcuni errori in casa Bartoccini, la Canovi Coperture Nolo 2000 prova a rifarsi sotto (16-22) ma Perugia naviga ormai verso la vittoria del set: il matchball porta la firma di Lapi (17-24), che chiude poi 17-25.

Lascia un commento