La Canovi Coperture chiude in bellezza e saluta il suo capitano Lucia Crisanti

La Canovi Coperture chiude in bellezza quella che è certamente stata una stagione da incorniciare: nell’ultima partita casalinga le neroverdi superano 3-0 la Acqua & Sapone Roma Volley Group e regalano un ultimo successo al pubblico del Palapaganelli, oggi più numeroso che mai. Ma la vera grande notizia di oggi è un’altra: quella di oggi è stata l’ultima partita giocata dal Capitano Lucia Crisanti, che dopo 15 stagioni nelle massime serie nazionali appende le ginocchiere al chiodo. Oggi grandi emozioni per il pubblico del Palapaganelli, che ha reso il giusto omaggio ad una grande giocatrice e – soprattutto – ad un ancora più grande capitano, che in due anni ha guidato la giovane società sassolese ad enormi soddisfazioni: la promozione in Serie A2 prima e la Coppa Italia poi. Nel mentre, due stagioni da vero capitano neroverde, capace di mettersi sempre al servizio della squadra e prendere per mano le sue atlete compagne più giovani e farle sbocciare.

 

Cronaca della partita

Canovi Coperture Sassuolo 3
Acqua & Sapone Roma Volley Group 0
Parziali 20-14 25-20 25-18

 

Formazione costretta per coach Barbolini, che schiera Lancellotti in palleggio, in diagonale con Obossa, al centro Crisanti e Squarcini, in posto quattro Kosareva e Joly. Il libero è Zardo.

Primo set
Parte subito forte la Canovi Coperture Sassuolo, che allunga prima 3-0 con il muro di Kosareva e poi ancora 10-5. Roma accorcia le distanze con la pipe di Cvetnic (12-9) ma le padrone di casa piazzano il break e si portano avanti 16-11 con la coppia Joly – Obossa. L’attacco out di Cvetnic regala a Sassuolo il 20-13, costringendo Roma al time out. Nel finale, Kosareva è in grande spolvero: finisce 25-14.

 

Secondo set
Parte forte Sassuolo, che allunga subito 5-2 ma Roma non ci sta e trova il pareggio sull’8-8, complice qualche errore di troppo in casa neroverde. Si continua a giocare punto a punto (14-14) poi la Canovi allunga 17-14 con il primo tempo di Squarcini. Roma non ci sta e si rifà sotto (20-20). La reazione sassolese però non si fa attendere: le padrone di casa piazzano il break, con Kosareva di nuovo grande protagonista. Chiude ancora lei, 25-20.

 

Terzo set
Parte di nuovo forte la Canovi Coperture, che con l’ace di Kosareva si porta avanti 4-1. Roma accorcia le distanze con Busolini (5-4) ma Sassuolo allunga ancora con Joly (8-4), costringendo Roma al time out. Le padrone di casa continuano a macinare punti con Obossa e Martinelli (17-10) e l’Acqua e Sapone chiama di nuovo il time out. Sassuolo naviga ormai verso le vittoria del match: Squarcini in fast mette a terra il punto del 21-14 e Kosareva quello del 23-16. Due errori consecutivi in casa Canovi riaccendono le speranze romane (24-18), ma Martinelli chiude 25-18 scatenando la gioia neroverde.

Lascia un commento