Tra riconferme e novità, inizia la nuova stagione della Canovi Coperture Sassuolo

 

Tre importanti conferme e due belle novità: è da qui che inizia la stagione 2019 – 2020 del Volley Academy Sassuolo, la seconda della società del Presidente Borruto in Serie A2.

Il primo punto saldo è il title sponsor: per il terzo anno consecutivo, la formazione nero verde scenderà in campo con il nome di Canovi Coperture Sassuolo. Si rinnova quindi la partnership tra la società sassolese e l’azienda di Andrea Canovi, una collaborazione proficua che in soli due anni ha portato alla promozione in Serie A2 prima e alla vittoria della Coppa Italia di categoria nella stagione appena conclusa.

Il secondo fondamentale tassello riguarda l’allenatore: anche nella stagione 2019 – 2020 continuerà a sedere sulla panchina neroverde coach Enrico Barbolini. Per il tecnico modenese sarà la terza stagione consecutiva sulla panchina di Sassuolo, la seconda in Serie A2: si tratta di una collaborazione ormai consolidata, capace di ottenere ottimi risultati e di lanciare nel mondo della grande pallavolo tante giocatrici.

La terza conferma riguarda poi la rosa neroverde: nella prossima stagione continuerà a vestire la maglia della Canovi Coperture la nostra Benedetta Mambelli. Schiacciatrice classe ’95, Benedetta era arrivata a Sassuolo con grande entusiasmo e tanto voglia di fare bene, ma un grave infortunio nei primi scambi della prima partita di campionato l’ha tenuta fuori per tutta la stagione: riscatto sarà quindi la parola chiave della prossima stagione di Benedetta! “Quest’anno spero di poter contribuire fisicamente e non solo moralmente, come lo scorso anno! Per me è stato davvero alienante vivere tutta la stagione da fuori e ho capito cosa significhi non poter provare l’adrenalina del campo”.

“Penso che in nessun’altra società avrei trovato quella familiarità e quel supporto che lo staff, le mie compagne, la dirigenza mi hanno dato lo scorso anno – continua Benedetta – e sono fiera che la Società abbia deciso di puntare ancora su di me, ricominciando in un certo senso da zero. Sassuolo mi ha dato tanto e solo grazie all’aiuto di tutti ha chiuso la mia stagione con il sorriso. Adesso è il momento di ricominciare con la grinta di sempre: metto una bella parentesi sullo scorso anno, sono pronta a rimettere scarpe e ginocchiere e tornare in campo”.

Dopo le conferme, è il momento di passare alle novità e partiamo subito alla grandissima! Alcuni rumors di mercato le davano già a Sassuolo e oggi possiamo finalmente confermarlo: nella prossima stagione, vestiranno la maglia neroverde Rebeka e Tatjana Fucka.

Centrali classe 1999, 190 cm Rebeka e Tatjana sono figlie d’arte: il papà Gregor, cestista, ha conquistato la medaglia d’oro con la Nazionale Italiana ai Campionati Europei del ’99, oltre che tanti Scudetti e Coppe Italia con le maglie di Bologna e Milano.

Dopo i primi passi all’Idea Volley Bologna, nella stagione 2014 – 2015 le gemelle Fucka si spostano a Bassano, impegnate nel campionati giovanili di eccellenza e nel campionato nazionale di Serie B1. Nella stagione 2017 – 2018, la prima nel mondo dei grandi, le strade delle gemelle si separano, ma entrambe prendono parte al campionato di Serie A2: Rebeka a Trento, mentre Tatjana al Club Italia. Maglie diverse anche nella stagione appena conclusa: Rebeka ha difeso i colori di Caserta, con cui ha conquistato la promozione nella massima Serie Nazionale, mentre Tatjana faceva parte della rosa di Marsala. Per quest’ultima la stagione è terminata purtroppo anzitempo, a causa di un grave infortunio al ginocchio durante un allenamento nel mese di novembre.

Queste le prime parole in neroverde di Rebeka e Tatjana Fucka.

“Sono molto contenta di arrivare qui a Sassuolo – commenta Rebeka: mi piace molto il progetto giovani che la Società sta portando avanti e qui spero di poter trovare tanto spazio e migliorare molto. Credo che questa sia una grande opportunità e voglio viverla da protagonista. Per me mi aspetto un stagione molto diversa rispetto alla scorsa, una stagione di riscatto: Sassuolo è una grande opportunità e voglio mettercela tutta!”

“La prima cosa che voglio dire è che non vedo l’ora di iniziare e tornare in campo – dichiara Tatjana. Arrivo da uno stop lunghissimo, dopo la rottura del crociato nel mese di novembre: questa me è una grande opportunità e quando la Società mi ha contattato non ho esitato! Sassuolo sta puntando sui giovani e questo mi piace: nella prossima stagione punto al riscatto e alla crescita, individuale e di squadra! La voglia di giocare è tanta e non vedo l’ora di iniziare!”

“In più – commentano entrambe – quest’anno torneremo a giocare insieme dopo due anni separate e non possiamo che dire “Finalmente!”. Pensiamo che sia la cosa migliore per entrambe: siamo inseparabili, anzi siamo una persona sola!”.

Lascia un commento