La Green Warriors supera 3-2 Cutrofiano

Testa e cuore per la Green Warriors Sassuolo, che regala al pubblico del Palapganelli un grande spettacolo: contro la Cuore di Mamma Cutrofiano, Pincerato e compagne vincono al tie break dopo due ore e mezzo di gioco. La partita è equilibratissima e così il tie break: sotto 11-14, le neroverdi trovano la grinta ed il carattere giusto e portano a casa una grande vittoria, che le conferma al sesto posto in classifica generale con 12 punti.

 

Green Warriors Sassuolo 3

Cuore di Mamma Cutrofiano  2

Parziali: 22-25 25-19 22-25 25-19 21-19

 

Cronaca della partita

Sestetto tipo per coach Barbolini, che manda in campo Pincerato in palleggio, in diagonale con Malual, al centro R. Fucka e Fava, in posto quattro Cvetnic e Mambelli. Il libero è Scognamillo, in recupero dopo l’influenza che l’aveva tenuta fuori lo scorso turno di campionato contro Pinerolo.

Dall’altra parte della rete, coach Carratù schiera Avenia in palleggio, Kajalina opposto, al centro Vanni e Antignano, in posto quattro Valli e Baggi. Il libero è Barbagallo.

 

Primo set

Partono meglio le ospiti della Cuore di Mamma che allungano prima 1-3 e poi 3-7, costringendo coacj Barbolini a fermare subito il gioco. La Green Warriors però non ci sta e accorcia le distanze: 6-8 con Cvetnic e poi 9-10 con Malual. Le ospiti però allungano ancora con una Kajalina in grande spolvero (12-16) e coach Barbolini ferma di nuovo il gioco. Due buone giocate di Cvetnic riportano sotto Sassuolo (15-17), ma Kajalina trascina ancora le ospiti (16-21). Nel finale, è sempre l’opposto ospite sugli scudi: suo il punto del 20-24. Due giocate di Fava riaccendono le speranze neroverdi (22-24), ma la solita Kajalina chiude 22-25.

 

Secondo set

Le padrone di casa provano ad allungare subito con Malual (5-3), ma Cutrofiano trova presto il pareggio con Valli che mura Fucka (5-5) e poi allunga 5-8 con il tocco il seconda di Avenia. Sassuolo però non ci sta e con Fava pareggia (9-9). Si continua ora a giocare punto a punto (15-15) poi la Green Warriors trova l’allugo decisivo e si porta avanti 19-15 con Cvetnic. Il muro di Fava su Valli vale poi il 22-18. Finisce 25-19, con l’ace di Pincerato che riporta tutto in parità.

 

Terzo set

Pronti via e Cutrofiano scappa subito avanti 0-4 con Antignano. Sassuolo ci prova con Fava, muro su Kajalina e 4-6 ma le ospiti allunga ancora (4-9). Di nuovo le padrone di casa ricuciono il gap e Cvetnic mette a terra la palla del -1 (9-10). Si continua ora a giocare punto a punto e il pareggio arriva sul 13-13 firmato Malual. Cvetnic e Malual rispondono colpo su colpo agli attacchi di Kajalina (17-17), poi le ospiti trovano lo spunto decisivo e scappano avanti 19-22, con coach Barbolini che ferma il gioco. Sassuolo però non demorde e con Mambelli si riporta sotto (22-23): questa volta è coach Carratù a fermare il gioco. Al rientro in campo, due falli consecutivi in casa Green Warriors consegnano il set alle ospiti.

 

Quarto set

Sotto 1-2 e spalle al muro, Sassuolo parte alla grandissima e si porta subito sul 6-0. Cutrofiano però non demorde e con Kajalina trova il punto del -3 (8-5) e coach Barbolini richiama le sue in panchina. L’attacco di Cvetnic vale poi l’11-8. L’attacco out di Kajalina regala a Sassuolo il +5 (15-10) e questa volta è coach Carratù a fermare il gioco. La Green Warriors non si ferma e con Mambelli si porta sul 17-10. L’attacco di Malual vale poi il 21-14. Finisce 25-19, con Malual che mura Kajalina e manda le squadre al tie break.

 

Quinto set

Il quinto set è equilibratissimo: Sassuolo ci prova con Cvetnic (4-2) ma Cutrofiano non ci sta e pareggia con Baggi (4-4). Le padrone di casa allungano di nuovo con Malual (7-5) e di nuovo le ospiti pareggiano con Antignano (7-7). L’attacco out di Valli vale il +2 sassolese (9-7) ed il primo time out di coach Carratù. Le ospiti non demordono: prima pareggiano (10-10) e poi allungano 10-13 con Valli. Questa volta è coach Barbolini a fermare il gioco ma al ritorno in campo l’attacco out di Malual (11-14) regala alle ospiti la palla che vale il match. La Green Warriors però non si arrende e annulla tre palle match (14-14). Finisce 21-19, con due punti consecutivi di Mambelli.

 

Lascia un commento