Riconfermata Emma Falcone: sarà la sua quarta stagione in maglia neroverde

È una delle ultime pallavoliste 100% modenesi arrivate ai massimi vertici della pallavolo italiana e si prepara a vivere la sua quarta stagione in maglia neroverde, la seconda in Serie A2: si tratta della nostra Emma Falcone, che anche nella prossima stagione sarà il libero della Green Warriors Sassuolo.

Classe 2001, Emma inizia la sua avventura nel mondo della pallavolo nell’Amendola Volley a Modena, settore giovanile della LJ Volley: in maglia bianconera conquista traguardi importanti a livello regionale e prende parte svariate volte alle Finali Nazionali, fino alla medaglia di bronzo in U16 conquistata alle Finali di Matera del 2017, manifestazione in cui conquista anche il premio individuale come miglior libero. L’anno successivo il progetto si sposta a Sassuolo e così fa Emma: oltre che nei campionati giovanili, è impegnata nel campionato di Serie B1 e raggiunge alla fine della stagione, conquista con la squadra la promozione in Serie A2. Dopo aver chiuso l’esperienza nel mondo giovanile (stagione 2018 – 2019), nel suo primo anno da “senior”, ha fatto subito il suo esordio in Serie A2 con la maglia di Sassuolo. Emma è quindi esempio vivente dell’obiettivo della Società del Presidente Borruto di lavorare sui giovani talenti del vivaio in vista del loro lancio nei massimi campionati nazionali.

Nei giorni scorsi abbiamo avuto modo di parlare con Emma, che con il suo solito entusiasmo ci ha parlato delle sue sensazioni dopo la sua riconferma: “Sono molto felice, perché questa è una Società in cui mi sono sempre trovata molto bene! Nel corso del mio percorso in questa Società, ho avuto la fortuna di incontrare delle persone che hanno visto qualcosa in me, hanno creduto in me e mi hanno aiutato a fare un percorso di crescita pallavolistica e personale. In questo senso è stato per me molto importante l’anno in B1, che mi ha cambiato sia da un punto di vista tecnico e caratteriale. Credo che in generale, questo lavoro sul giovanile che la Società fa sia qualcosa di cui andare molto orgogliosi e debba fare onore a tutte le persone che lo portano avanti.

Per quanto riguarda la Serie A2, sì effettivamente sarà la mia seconda stagione in A2 però, per come la vivo io e per come si è concluso lo scorso campionato, vivrò la prossima stagione come se fosse la mia prima: stessa grinta, stessa voglia di mettersi in gioco, stessa voglia di migliorare, stessa disponibilità e stessa curiosità. Arriverò ovviamente con le esperienze raccolte lo scorso anno, che voglio far fruttare e mettere a disposizione della squadra ma sicuramente la vivrò come se fosse la mia prima stagione in A2, perché penso sia l’approccio giusto ogni stagione. Quindi io non vedo l’ora di tornare in palestra e vedere le mie nuove compagne: alcune le conosco perché sono le “piccoline” che salgono in prima squadra e di questo sono felici perché è un’ulteriore prova del buon lavoro che la Società sta facendo. Altre ragazze le conosco perché ci siamo incontrate sui campi ma c’è sicuramente tanta curiosità di conoscere tutte. Saremo tutte molte giovani, ma questo non mi spaventa: c’è voglia di mettersi in gioco e ciascuna avrà qualcosa da dimostrare. Speriamo di essere vere trascinatrici tutte!”.

 

Lascia un commento