Sassuolo supera 3-1 San Giovanni di Marignano nel primo test amichevole

A tre settimane dall’ultimo match ufficiale disputato, torna in campo la Green Warriors Sassuolo e lo fa in un allenamento congiunto con l’Omag San Giovanni di Marignano. 3-1 il risultato finale in favore delle neroverdi di Coach Barbolini. Domenica prossima si replicherà ma a parti invertire, con le neroverdi di scena al Pala Marignano a partire dalle 17.00.

Green Warriors Sassuolo 3

OMAG San Giovanni in Marignano 1

Parziali 26-24 22-25 25-14 25-21

Cronaca del match

Coach Barbolini scende in campo con il suo sestetto tipo: Spinello in palleggio, Antropova opposta, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Salinas e Dhimitriadhi. Il libero è Falcone.

Coach Saja risponde con Berasi in cabina di regia, Fiore opposto, al centro Ceron e Cosi, in posto quattro De Bellis e Conceicao. Il libero è Bonvicini.

Primo set 

Le fasi iniziali del parziale sono di studio, con le due formazioni che procedono appaiate. Il primo allungo del match è di marca neroverde, con Antropova e la coppia di centrali Busolini – Civitico (8-4). Il massimo vantaggio neroverde arriva sul 16-10. San Giovanni però non si fa intimorire e – complici gli errori in casa Sassuolo – pareggia 18-18 con Fiore. Si procede ora punto a punto (22-22), poi Antropova firma il punto del 24-23: Sassuolo chiude alla prima occasione, con De Bellis che attacca out  (26-24).

Secondo set

Formazioni invariate da entrambe le parti. San Giovanni parte subito in quarta e scappa 0-5 e poi ancora 2-7 con Conceicao. Con pazienza Sassuolo si riavvicina e accorcia 8-9 con il muro di Civitico. Il nuovo allungo ospite è firmato Fiore (10-13) ma la Green Warriors trova finalmente il pareggio sul 15-15. La Omag però non si ferma e scappa ancora con Ceron che ferma Salinas (16-20). Sassuolo annulla due setball con Antropova, poi al terzo tentativo le ospiti chiudono con De Bellis (22-25).

Terzo set

Sestetto confermato in casa neroverde, mente sono sono due le novità in casa Omag con Spadoni in campo per Ceron e Penna per Conceicao.

Parte bene la Green Warriors, che si porta subito avanti 4-1 con una buona Salinas. Il diagonale di Capitan Dhimitriadhi vale poi il 7-2. Il massimo vantaggio neroverde arriva sul 12-3. San Giovanni però non si fa impressionare e accorcia 14-8 con il pallonetto di Fiore. Nuovo allungo neroverde, con Sassuolo che scappa 18-8 e poi ancora 23-13 con il muro di Busolini su Fiore. Chiude Dhimitriadhi in mani out (25-15).

Quarto set 

Novità da entrambe le parti: Sassuolo in campo con Zojzi per Salinas, San Giovanni con Aluigi per Berasi e Conceicao in posto quattro e De Bellis in posto due per Fiore.

Il primo tentativo di fuga è neroverde (3-1) ma San Giovanni trova presto il pareggio (4-4). Il nuovo tentativo di allungo è delle ospiti, che trovano il +2 sul 7-9 con Conceicao. Il pareggio arriva sull’11-11 con Antropova in mani out. Sassuolo mette la testa avanti con Antropova, che firma l’ace del 16-14 ma la Omag trova presto il pareggio sul 17-17 con l’ace di Aluigi. Nel finale di set, spazio anche per Bisegna, in campo per Busolini, e Ferrari, dentro per Antropova. L’ace di Zojzi vale il 22-19: Civitico in primo tempo trova il punto del 24-21, subito finalizzato dal muro di Dhimitriadhi sulla fast di Spadoni.

Lascia un commento