Una bella Green Warriors ritrova la vittoria contro San Giovanni

Una Green Warriors bella e concreta ritrova se stessa e la vittoria: con un’ottima prestazione di squadra, le neroverdi superano 0-3 la Omag San Giovanni in Marignano, cancellando in fretta la sconfitta subita nello scorso turno di campionato e ritrovando il bel gioco che le aveva accompagnate per tutta la stagione. Dhimitriadhi e compagne si riprendono così l’ottavo posto in classifica generale e rimangono in corsa per un posto nei playoff promozione.

Il primo set è di marca sassolese: la Green Warriors trova fin dai primi scambi un buon vantaggio (1-6), che è brava ad amministrare (6-12). San Giovanni non si scompone e accorcia 12-14, ma di nuovo Sassuolo scappa avanti e chiude il set 17-25.

Il secondo parziale è più combattuto ed avvincente, con le due formazioni che procedono appaiate per tutto il parziale: sul 19-19 due muri della coppia Salinas – Civitico regalano a Sassuolo il break decisivo. Due errori in casa Omag, poi il mani out di Dhimitriadhi chiude il set (22-25), con la Green Warriors che allunga 0-2 nella conta dei parziali.

Il terzo parziale prosegue inizialmente sulla scia di quello precedente, con le due formazioni che vanno avanti a braccetto: il primo vero allungo è firmato Green Warriors (13-18). Coach Saja cerca nuova linfa dalla panchina e la Omag accorcia 20-23. Un errore al servizio però regala a Sassuolo la palla del match, con Antropova che dai nove metri non fallisce e chiude 20-25.

Domenica si replica, stesse formazioni ma a parte invertire con le romagnole che faranno visita a Sassuolo: fischio di inizio alle 17.00 al Pala Consolata.

Omag San Giovanni in Marignano 0

Green Warriors Sassuolo 3

Parziali 17-25 22-25 20-25

 

Cronaca del match

Formazione tipo per la Green Warriors Sassuolo, che scende in campo con Spinello al palleggio, Antropova opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Salinas e capitan Dhimitriahi. Il libero è Falcone.

Dall’altra parte della rete, coach Saja risponde con Berasi in cabina di regia, capitan Fiore a completare la diagonale principale, al centro Cosi e Ceron, in posto quattro Peonia e Conçeicao. Il libero è Bonvicini.

Primo set

Partenza sprint della Green Warriors Sassuolo, che si porta subito avanti 1-6 approfittando dell’avvio contratto delle padrone di casa. San Giovanni comunque non si scompone e accorcia 3-6 con Conceicao a muro. Il muro di Busolini vale il 4-9 ed il +5 neroverde. Si mantiene avanti Sassuolo e sul 6-12 coach Saja richiama le sue in panchina. Accorciano le distanze le padrone di casa: Peonia dai nove metri e Conceicao in pallonetto muovo il punteggio della Omag, che dimezza lo svantaggio (9-12). Il mani out di Fiore su Civitico vale il 12-14 e questa volta è coach Barbolini a fermare il gioco. Ritrova il +4 Sassuolo con l’ace di Civitico (12-16): due giocate di Salinas e la Green Warriors vola sul 14-20, con coach Saja che si gioca anche il secondo time out a suo disposizione. Il diagonale di Antropova vale poi il 16-23: finisce 17-25 con il muro di Civitico.

Secondo set

Buon avvio della formazione di casa, che si porta avanti 2-0 con l’ace di Ceron. Il pareggio nero verde non tarda ad arrivare: diagonale di Antropova e 2-2. Si continua a giocare punto a punto (5-5), poi la Omag trova il primo allungo: l’ace di Fiore vale il 7-5 ed il primo time out per la panchina nero verde. Peonia in pipe firma il 9-6. Riporta tutto in parità Sassuolo: attacco di Salinas e 9-9. Due errori in casa Green Warriors regalano alle padrone di casa il nuovo +2 (11-9): la nuova parità neroverde è firmata Antropova (13-13). Il mani out di Busolini vale il 14-15 ed il primo vantaggio del set per le ragazze di coach Barbolini: il rigore di Busolini sulla ricezione troppo abbondante di Conceicao regala a Sassuolo il + 2 (15-17) e coach Saja richiama le sue in panchina. Al rientro in campo, due punti in casa Omag e Peonia pareggia 17-17. Due muri su Conceicao della coppia Salinas – Civitico valgono il 19-21 ed il secondo time out per San Giovanni: recuperano due punti le padrone di casa (21-22): l’attacco out di Fiore regala a Sassuolo il 21-24, con Dhimitriadhi che chiude in mani out (22-25).

 

Terzo set

Buona partenza di Sassuolo, che trova l’ 1-3 con il muro di Dhimitriadhi su Fiore al termine di un’azione lunga. Riporta subito in parità la Omag, con il muro di Conceicao (3-3). Il nuovo allungo nero verde arriva dai nove metri, con l’ace di Antropova che vale il 4-6. La nuova parità romagnola arriva sul 9-9 quando l’attacco di Antropova termina out. Tenta di nuovo l’allungo Sassuolo, con l’attacco di Dhimitriadhi che si insacca tra la rete ed il muro della Omag (11-13): l’attacco di Antropova al termine di uno scambio lungo vale il +3 neroverde (12-15). Busolini a rete fa buona guardia: due muri e Sassuolo allunga 13-18. Accorcia le distanze la Omag, che si porta a -3 (16-19). Il ventesimo punto in casa Green Warriors lo firma Antropova (16-20): un errore in casa Omag regala a Sassuolo il 18-23, con coach Saja che si gioca la carta del time out. Due buone giocate riportano sotto San Giovanni (20-23), poi un errore al servizio delle padrone di casa regala alla Green Warriors il match ball: Antropova dai nove metri è un cecchino e chiude 20-25.

Lascia un commento