Si chiude con un pareggio l’amichevole tra Sassuolo e Vicenza

Finisce 2-2 la prima delle due amichevoli in programma tra Green Warriors Sassuolo ed Anthea Vicenza. Per le neroverdi, un test amichevole in crescendo, con Dhimitriadhi e compagne che prima vanno sotto 0-2 poi pareggiano: nel primo parziale, le neroverdi partono contratte e faticano a trovare continuità in attacco ed in difesa, con Vicenza che ne approfitta e chiude presto 20-25. Nel secondo parziale, le neroverdi crescono in tutti i fondamentali, ma Vicenza si dimostra squadra agguerrita e in rincorsa chiude il parziale 24-26. Il terzo parziale è di marca neroverde, con la Green Warriors aggressiva al servizio ed attenta in difesa: Vicenza però non ci sta e nel finale si riavvicina. Sassuolo però ha ormai in mano il set e chiude 25-20. Sull’onda del set precedente, anche nel quarto parziale Sassuolo parte forte, ma Vicenza è paziente e ricuce il gap. La Green Warriors continua a fare bene dai nove metri ed in difesa e con due muri nel finale chiude 25-18. 

Le due formazioni si affronteranno nuovamente sabato 2 ottobre, ma a parti invertite. Inizio riscaldamento alle 17.00.

 

Primo set

Partenza sprint di Vicenza, che trova subito lo 0-3 con Erricchiello. Il primo punto in casa Green Warriors lo firma Gardini con il muro su Pavicic. Il pareggio neroverde non si fa attendere: ace di Cantaluppi e 4-4. Allunga di nuovo Vicenza: Cheli ferma Busolini per il 4-8. Sassuolo ci prova con il mani out di Busolini (7-11), ma l’Anthea scappa ancora: piazzata in parallela di Rossini e 7-14. Sassuolo però non demorde, cresce in difesa e accorcia 13-17 con la giocata di seconda di Balboni al termine di uno scambio lungo. L’attacco di Erricchiello in mezzo al muro vale il 18-22: due attacchi troppo profondi in casa sassolese regalano a Vicenza il 18-24: Cantaluppi a muro annulla il primo setball (20-24), poi le ospiti chiudono con il mani out di Pavicic (20-25). 

 

Secondo set

Parte meglio la Green Warriors Sassuolo: mani out di Dhimitriadhi e 6-4. La pipe del capitano neroverde vale il +3 ed il primo time out per le ospiti (7-4). Due attacchi out in casa Sassuolo riavvicinano Vicenza (9-8). Si continua a giocare punto a punto (14-13), poi Sassuolo ritrova il +3 con Cantaluppi che ferma Erricchiello (17-14). Io mani out di Gardini vale il 20-17. Vicenza però è sempre lì e trova il pareggio sul 22-22 con l’ace di Pavic su Gardini. Erricchiello trova il punto del 23-24, ma Dhimitriadhi annulla (24-24): due giocate di Rossini e Vicenza si aggiudica anche il secondo parziale (24-26). 

 

Terzo set

Anche il terzo set nasce sotto il segno dell’equilibrio (6-6), poi Sassuolo prova a mettere la testa avanti con il turno al servizio di Zojzi (9-7). L’ace di Busolini vale il +3 (12-9), con Pavic che poi attacca out per il 14-9. Continua il buon momento delle neroverdi, con la Pavicic che piazza out, senza trovare il tocco del muro neroverde. Tra buone giocate al servizio è una difesa puntuale, Sassuolo vola ed allunga 20-11. Vicenza però non ci sta ed accorcia 22-17: il pallonetto di Gardini vale il 24-18, Erricchiello annulla ma poi Gardini chiude 25-19. 

 

Quarto set

Sull’onda del set precedente, Sassuolo trova subito il 4-0, con le giocate di Zojzi ed Aliata. Due ace di Gardini e Sassuolo trova il 7-3. Sassuolo si mantiene avanti (11-6), ma Vicenza non demorde ed accorcia 11-10, con il muro di Piacentini sulla fast di Busolini. Allunga di nuovo la Green Warriors (17-13), ma Vicenza dimezza lo svantaggio con il muro di Cheli (17-14). Il ventesimo punto in casa neroverde lo firma Zojzi dai nove metri (20-15). Il muro di Gardini sulla fast di Piacentini vale il 23-17: finisce 25-18 con il muro di Balboni.

Lascia un commento