Terza vittoria per la Green Warriors: Sant’Elia superata 0-3

 

Missione compiuta per la Green Warriors Sassuolo, che torna dalla trasferta contro Sant’Elia con il bottino pieno. Nel match valido per la nona giornata di Regular Season , capitan Dhimitraidhi e compagne si impongono 0-3 sull’Assitec Sant’Elia, conquistando la terza vittoria consecutiva e portandosi a quota 13 punti in classifica generale.

Le neroverdi si approcciano al match con il piglio giusto: la Green Warriors spinge forte al servizio, Rasinska e Gardini sono in palla e Sassuolo trova presto l’allungo che poi deciderà il primo set, chiuso 15-25.

Sant’Elia non accusa però il colpo ed il secondo parziale è tutta un’altra musica: le due formazioni procedono appaiate (10-10) poi sono le padrone di casa a trovare il primo allungo (15-12). Sassuolo comunque non si scompone, fa la voce grossa a muro e scappa (19-22), con Gardini che chiude alla prima occasione (20-25).

Spalle al muro, Sant’Elia sembra accusare il colpo: Sassuolo parte forte e si porta subito avanti 2-8 e 4-10. Tutto sembra indirizzarsi nel migliore dei modi per la Green Warriors, ma la Assitec non si sta e piazza un super break: le padrone di casa pareggiano 10-10 e poi passano a condurre 16-13. Sassuolo però è paziente e ricuce lo strappo (19-19). Con Gardini, Sassuolo passa avanti (20-21) ma Saccani trova l’ace che riporrta in vantaggio Sant’Elia (23-22): la Green Warriors però non ci sta e con Gardini e Rasinska chiude il match alla prima occasione (23-25).

 

Assitec Volleyball Sant’Elia 0

Green Warriors Sassuolo 3

Parziali 15-25 20-25 23-25

 

Cronaca del match

Coach Venco scende in campo con Balboni in palleggio, Rasinska opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Gardini e Dhimitriadhi. Il libero è Rolando.

Dall’altra parte della rete, Coach Giandomenico schiera Saccani al palleggio, la new entry Fiore opposto, al centro Montechiari e Vanni, in posto quattro Costagli e Lotti. Il libero è Lorenzini.

 

Primo set

Tenta subito di mettere la testa avanti Sassuolo, che con capitan Dhimitriadhi si porta sull’0-2. Sant’Elia non si scompone e ricuce: Busolini attacca out e tutto torna in parità (3-3). Nuovo +2 neroverde (3-5), ma altri due errori tra le fila sassolesi consentono alle padrone di casa di ricucire (5-5). Non si dà però per vinta la Green Warriors, che sul turno al servizio di Balboni allunga 5-10 e Coach Giandomenico si gioca il primo time out discrezionale. Sassuolo però non si ferma: due ace diretti di Balboni e 5-13, con la panchina della Assitec che di nuovo interrompe il gioco. Rasinska in mani out firma il +10: 5-15. Non concede spazio la Green Warriors, che con Rasinska trova il 7-18. Recupera tre lunghezze Sant’Elia, che si porta sul 10-18. Torna a macinare punti Sassuolo: fast di Busolini  e 11-20. Le padrone di casa però non si arrendono e con pazienza accorciano 14-21 e questa volta è la panchina sassolese a fermare il gioco. Sassuolo esce bene dal time out e con Gardini chiude 15-25.

 

Secondo set

L’avvio di set è equilibrato (3-3), poi Sassuolo tenta il primo allungo (5-7). San’Elia però ricuce immediatamente e poi con Fiore passa a condurre 8-7. Si continua a giocare punto (10-10), poi Lotti firma il nuovo +2 per la Assitec e Coach Venco richiama subito le sue in panchina (12-10): il diagonale di Fiore al termine di uno scambio lungo vale il 15-12. Accorcia le distanze la Green Warriors (16-15): il pareggio neroverde arriva sul 17-17 con l’ace di Dhimitriadhi e questa volta è Coach Giandomenico a fermare il gioco. Passa a condurre la Green Warriors con il muro di Civitico (18-19), poi l’attacco out di Fiore vale il +2 (18-20). Altro muro firmato Civitico ed altro time out per la panchina di casa (19-22): il primo setpoint per la Green Warriors lo trova Gardini dai nove metri (20-24), poi la Assitec pasticcia e regala a Sassuolo il secondo parziale (20-25).

 

Terzo set

L’avvio di set è targato Sassuolo (0-4) e Coach Giandomenico corre subito ai ripari chiamando time out. Al rientro in campo, parallela di capitan Dhimitriadhi e 0-5. La fast di Busolini vale poi il 2-8. Dimezza lo svantaggio Sant’Elia (4-8), ma Balboni al servizio non perdona: 4-10. Sant’Elia però non ci sta ed accorcia 8-11 con Vanni. Il pallonetto di Fiore il -2 e questa volta è Coach Venco a fermare il gioco. L’aggancio arriva sul 12-12 con l’ace fortunoso di Saccani: altro ace di Saccani e sorpasso Sant’Elia (13-12). Fiore firma poi il +2 e di nuovo Coach Venco chiama time out (14-12). Con pazienza Sassuolo si riavvicina: pallonetto di Gardini e 17-16. Nuovo allungo firmato Assitec (19-16), ma di nuovo la Green Warriors ricuce: il pareggio lo firma Civitico a muro (19-19) e questa volta è Coach Giandomenico a fermare il gioco. Gardini trascina le sue e Sassuolo torna avanti (20-21). Di nuovo la Assitec sfrutta il turno al servizio di Saccani (23-22), ma la Green Warriors si riporta immediatamente avanti: pipe di Gardini e 23-24. Chiude Rasinska 23-25 e Sassuolo prosegue la sua striscia positiva, conquistando la terza vittoria consecutiva.

A fine partita, questo il commento di Coach Venco: “Oggi arriva una vittoria molto importante per noi, tra l’altro il nostro primo 3-0: vincere oggi era importante, ci serviva una conferma dopo la prestazione super contro Busto e dopo aver fatto bene – non benissimo – contro una squadra alla nostra portata come Aragona. Oggi portiamo a casa una grande vittoria ma non una grande partita, dal punto di vista del gioco: ma va bene così, ci prendiamo il risultato finale, importante anche perché maturato in trasferta dove – nelle prime giornate – abbiamo sempre sofferto. Per tutti e tre i set, abbiamo camminato per così dire, per poi trovare l’accelerata vincente nei finali dei parziali, quando serviva. Il terzo set era poi praticamente perso: eravamo avanti di sei punti, poi Sant’Elia ha recuperato e siamo andati sotto nel parziale. Potevamo accusare il colpo e invece no, siamo stati lì portando a casa il set e la partita”.

 

Lascia un commento