La Green Warriors supera 1-3 una coriacea Altino e si qualifica ai Play Off

Missione compiuta per la Green Warriors Sassuolo, che nel recupero della quarta giornata di ritorno supera 1-3 una coriacea Altino e conquista con due giornate di anticipo la matematica certezza di partecipare ai Paly Off Promozione.

Dopo un avvio di match prepotente, con le neroverdi che scappano 2-13 e poi chiudono 15-25, dal secondo parziale la musica cambia e Civitico e compagne devono sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sulle mai dome padrone di casa.

Con i tre punti conquistati oggi, la compagine neroverde sale a quota 35 lunghezze, che al momento valgono la terza posizione in classifica generale, in attesa delle ultime due giornate, con le neroverdi impegnate sul campo di Ravenna (domenica 27) e poi in casa contro Brescia (domenica 6 marzo).

 

Tenaglia Altino Volley 1

Green Warriors Sassuolo 3

Parziali 15-25 25-22 21-25 22-25

 

Cronaca del match

6+1 tipo per Coach Venco, che scende in campo con Balboni in palleggio, Rasinska opposto, al centro Busolini e Civitico, in posto quattro Gardini e Moneta. Il libero è Rolando.

 

Dall’altra parte della rete, Coach Collavini risponde con Gatto al palleggio, Kavalenka opposto, al centro Spicocchi e Zingoni, in posto quattro Comotti e Lestini. Il libero è Mastrilli.

 

Primo set

Mette subito avanti la testa la Green Warriors, con Gardini che di precisione trova l’1-4, con Coach Collavini che richiama subito le sue. Sassuolo non si ferma e con Balboni di seconda trova il +6 (1-7). Il diagonale potente di Rasinska vale l’1-9 ed il secondo time out per la panchina di casa. Civitico ci mette la firma anche in attacco (2-13), poi Altino trova il break del 6-13. Moneta di fino firma l’8-15 poi Gardini ferma Lestini per il 10-20. Nel finale, due fast di Busolini (10-22), poi Moneta piazza il diagonale del 15-25.

 

Secondo set

Anche l’avvio del secondo parziale è di marca neroverde, con Rasinska che firma l’1-3 e poi ancora il 2-5. Accorciano le distanze le padrone di casa (4-5), poi Gardini trova il punto del +3 neroverde (7-10), che vale anche la prima interruzione di gioco per Coach Collavini. Altino esce bene dal time out e con Comotti si riporta a contatto (10-11). Il pareggio arriva poco dopo con Spicocchi (11-11), poi le padrone di casa passano in vantaggio con il palleggio chirurgico di Lestini e questa volta è Coach Venco a fermare il gioco (13-12). Si continua a giocare punto a punto (16-16), poi due nelle giocate di Spicocchi regalano ad Altino il +2 e Coach Venco ferma immediatamente il gioco (21-19). Si continua a giocare punto a punto, ma le padrone di casa son sempre avanti: Kavalenka in mani out firma il 24-22, poi Comotti in fast chiude 25-22 e riporta tutto in parità.

 

Terzo set

Galvanizzato dalla vittoria del set precedente, Altino parte forte e con Lestini trova il 5-2. Sassuolo non si scompone e con Rasinska dai nove metri ripeta tutto in parità (5-5). Scappa ancora Altino, con Comotti che firma il 10-8. Con pazienza la Green Warriors ricuce (12-12), poi con Gardini passa avanti (14-15). Si continua a giocare punto a punto (17-17), poi Gardini si mette in proprio per il +2 neroverde (17-19) con la panchina di casa che interrompe il gioco. L’ace di Civitico vale il 18-21, poi Busolini non fallisce il rigore del +4 (18-22). Con Moneta Sassuolo trova la palla del 20-24, poi Busolini in fast chiude subito la contesa (20-25).

 

Quarto set

L’avvio di quarto set è targato Gardini (0-2), ma Altino non si scompone ed il set prende presto la via dell’equilibrio (6-6, 9-9). Due errori tra le fila neroverdi regalano ad Altino il +2, con Coach Venco che immediatamente ferma il gioco (12-10). Sassuolo esce bene dal time out e riporta tutto in parità (12-12) ma le padrone di casa non ci stanno e scappano ancora (15-12), con Coach Venco che di nuovo chiama time out. Si riporta a contatto la Green Warriors, con Moneta che firma l’ace del 16-15: il pareggio arriva poco dopo, sull’errore di Kavalenka (16-16). L’opposto di casa si fa presto perdonare, con il diagonale del nuovo +2 (19-17). Piazza il break Sassuolo, con Civitico che firma il rigore del 19-20. Ripassa avanti Altino, con l’ace di Zingoni (22-21). Due nelle giocate di Rasinska e Sassuolo torna avanti (22-23): sempre di Rasinska il diagonale del 22-24. Chiude direttamente Capitan Civitico dai nove metri (22-25), con la Green Warriors che porta a casa il punteggio pieno, conquistando la matematica certezza di prendere parte ai Play Off.

Lascia un commento